Convegno fondativo AISTHiM 2017

Breve presentazione del Convegno fondativo (2017) e del

Consiglio direttivo dell'AISTHiM 

 

Nei giorni tra il 12 e il 15 Settembre 2017 più di trenta studiosi italiani delle civiltà del Tibet, Himalaya e Mongolia si sono riuniti alla Scuola di Procida per l’Alta Formazione (Università degli Studi di Napoli “L'Orientale”), per partecipare al convegno fondativo dell’Associazione Italiana di Studi Tibetani, Himalayani e Mongoli (AISTHiM). Il convegno è stato un’iniziativa della Professoressa Giacomella Orofino, ordinario di Lingua e Letteratura Tibetana all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, e si è svolto ottimamente grazie all’abile organizzazione delle Dottoresse Emanuela Garatti (co-dottoranda all’Ecole Pratique des Hautes Etudes a Parigi e alla Ludwig-Maximilians Universität a Monaco di Baviera), Valentina Punzi (post-doc all’Orientale di Napoli), Carmen Simioli (docente di Lingua Tibetana presso l'Università Ca' Foscari di Venezia) e al Dottor Davide Torri (post-doc all’ Università di Heidelberg).

 

Il programma del convegno ha spaziato tematicamente dalle tradizioni religiose alle questioni più urgenti del mondo contemporaneo cis- e trans-himalayano, non tralasciando argomenti quali l’ecologia, la medicina, l’arte e l'iconografia. Le discipline trattate hanno incluso la storia, l'antropologia, la filologia, la linguistica e l’archeologia. I partecipanti, tutti formati almeno in parte nei grandi atenei orientalistici d’Italia (Roma, Venezia, Torino, Bologna e la già citata Napoli), provenivano non solo dall’Italia, ma anche dalla Francia, Germania, Grecia, Stati Uniti e Canada.

Il 14 Settembre si è tenuta l’assemblea fondativa ufficiale dell’Associazione, in cui è stato approvato lo statuto, che ne definisce gli obiettivi principali. Questi includono la promozione della ricerca su Tibet, Mongolia e la zona Himalayana attraverso il patrocinio e l’organizzazione di convegni, manifestazioni artistiche e culturali, la pubblicazione di studi scientifici e di più larga divulgazione, e la diffusione di informazioni sulle civiltà di queste zone anche attraverso iniziative di cooperazione con altri enti.

Nel corso dell’assemblea fondativa è stato anche eletto il Consiglio Direttivo dell’AISTHiM, che rimarrà in carica per tre anni e include cinque membri: un presidente, un segretario, un tesoriere, e due consiglieri. A seguito della votazione, il primo presidente dell’AISTHiM è la professoressa Giacomella Orofino, ordinaria di Lingua e Letteratura Tibetana nel Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo dell’Università di Napoli “l’Orientale”. Il segretario è il Dottor Andrea Drocco, docente di Linguistica Indo-aria al Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e ricercatore (post-doc) al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino; il tesoriere è la Dottoressa Carmen Simioli, docente di Lingua Tibetana presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. I due consiglieri sono la Professoressa Chiara Letizia, docente di Religioni dell’Asia Meridionale presso il Dipartimento di Studi Religiosi dell’Université du Québec à Montréal, e la Dottoressa Federica Venturi, ricercatrice nel progetto TibArmy sponsorizzato dal Centro Europeo di Ricerca al Centre Nationale de la Recherche Scientifique a Parigi e visiting research scholar nel Dipartimento di Central Eurasian Studies a Indiana University, Bloomington. Tra i primi compiti del Consiglio Direttivo si annovera la pubblicazione degli atti del convegno.

© 2023 by Andrea DROCCO. Proudly created with Wix.com

Scrivici su:​​

info.aisthim@gmail.com

​Sede legale: 

Dipartimento Asia Africa e Mediterraneo

Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Piazza San Domenico Maggiore n. 12 - NAPOLI